Home
Accedi
Contatti
Documenti
v


RICHIEDI ISCRIZIONE

La vita prenatale: questa sconosciuta


Dal 12/10/2019 Al 12/10/2019
Durata del corso: 6 ore in 1 giorni
Edizione: 1
4,2 crediti formativi
Massimo 200 partecipanti previsti
Quota iscrizione: € 10,00


Rilevanza:

La terapia fetale nasce con l’avvento della medicina fetale 40 anni fa. In tutto il mondo le tecniche ultrasonografiche sono diventate elemento basilare per guidare approcci invasivi verso un compartimento fetale e apportare una serie di atti diagnostici e terapeutici finalizzati a trattare il feto come un paziente a tutti gli effetti. I successi ottenuti nel Centro di Diagnosi e Terapia Fetale del Gemelli attuando la cosiddetta terapia fetale integrata, dimostrano che anche in gravi patologie feto-neonatali, ci sono possibilità di intervento per ridonare capacità gestazionale a tutte quelle famiglie gravate da una diagnosi infausta. L’Hospice Perinatale ha un impatto culturale fra due modi di pensiero antropologicamente opposti: il primo vive dell’illusione che eliminando il sofferente si possa eliminare la sofferenza, il secondo invece nel rispetto più totale della preziosità della vita umana, senza guardare alle dimensioni dell’essere umano ma solamente al suo valore, cerca di prevenire le malattie, cerca di curarle, cerca di limitare i danni fisici e psicologici del malato e delle famiglie, cerca di lenire la sofferenza fisica e psicologica, forte dell’assunzione di tre metodologie per affrontare la sofferenza umana: I prevent, I cure, I relief (prevenire, curare, lenire il dolore). Ma tutto questo esprime il concetto della solidarietà umana, della medicina condivisa, e si traduce in un'unica espressione: I care (mi predo cura di te). Il quadro generale ha segnato quindi un passaggio che nella medicina fetale è diventato una eccellenza etica della nostra istituzione: l’Hospice Perinatale non è un luogo ma è un modo di curare il feto e il neonato. Anche nelle condizioni patologiche più estreme si può dare speranza di prevenzione, cura e sollievo del dolore accompagnando non solo il feto con tutto l’approccio scientifico e clinico ma anche le famiglie. E’ questo il vero fondamento della medicina della speranza.

 

Finalità:

Il corso consentirà ai partecipanti di acquisire competenze rispetto a:

  1. protagonismo biologico dell’embrione;
  2. relazione biologica e psico-dinamica madre-feto;
  3. l’embrione ed il feto come paziente.

 

Obiettivi specifici:

Il corso darà ai partecipanti le conoscenze e gli strumentii per interpretare e valutare sul piano scientifico gli interventi medico- scientifici che riguardano la cura della vita sin dalle sue origini, nel rispetto della totalità della persona umana.


Obiettivo formativo ECM:

18 -Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere


- Medico chirurgo -> Tuttle le discipline
- Odontoiatra
- Farmacista
- Veterinario
- Psicologo
- Biologo
- Chimico
- Fisico
- Assistente sanitario
- Dietista
- Educatore professionale
- Fisioterapista
- Igienista dentale
- Infermiere
- Infermiere pediatrico
- Logopedista
- Ortottista/assistente di oftalmologia
- Ostetrica/o
- Podologo
- Tecnico audiometrista
- Tecnico audioprotesista
- Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare
- Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro
- Tecnico della riabilitazione psichiatrica
- Tecnico di neurofisiopatologia
- Tecnico ortopedico
- Tecnico sanitario di radiologia medica
- Tecnico sanitario laboratorio biomedico
- Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva
- Terapista occupazionale
- Assistente Sociale
- Insegnante
- Operatore Socio sanitario (OSS)
- Pedagogista
- Psicomotricista (Non ECM)
- Educatore
- Odontotecnico
- Scienze Cognitive
- Altro
Responsabili Scientifici:

PETTINATO Salvatore
Dirigente Fisico – IRCCS Oasi Maria SS - Troina (EN)


ZINGALE Marinella
Psicologa e Psicoterapeuta - UOC di Psicologia - IRCCS Oasi Maria SS. – Troina




Docenti/Relatori:

NOIA GIUSEPPE


Seminario Vescovile Sant' Agostino
c.da murata - 94014 - Nicosia (Enna)
Coordinamento didattico:

TOMASI Carolina
Responsabile U.O.S. Formazione Permanente e ECM – IRCCS Oasi Maria SS. – Troina (Enna)


Informazioni:


Segreteria Organizzativa:

LO CASTRO POLIZZI Franco Silvestro


Informazioni:


Segreteria corso: