Home
Accedi
Contatti
Documenti
v


RICHIEDI ISCRIZIONE

La trascrittomica e lo studio dell’espressione delle proteine nei vari meccanismi molecolari coinvolti nella disabilità intellettiva e nella neurodegenerazione


Dal 25/10/2019 Al 25/10/2019
Durata del corso: 4 ore in 1 giorni
Edizione: 1
5 crediti formativi
Massimo 100 partecipanti previsti
Quota iscrizione: € 0,00


Rilevanza:

Lo studio del trascrittoma consiste nel valutare e quantizzare l’espressione dell’mRNA di tutti i geni presenti nel genoma, inoltre vengono anche studiati RNA di piccole dimensioni, come miRNA o siRNA che svolgono un ruolo di controllo e regolazione nell’espressione dei geni stessi. Lo studio dell’espressione delle proteine ci indica da un punto di vista quantitativo quanto mRNA trascritto viene realmente tradotto in proteine a livello ribosomiale, mentre da un punto di vista qualitativo (tramite metodiche di immunofluorescenza, immunoistochimica ecc.) fa evidenziare la localizzazione cellulare della proteina stessa, che ci permetti di valutare il ruolo funzionale di quella proteina che è stata codificata da un gene ben preciso.

La rilevanza del corso và individuata nella trasmissione di informazioni che meglio fanno comprendere i complicati meccanismi di regolazione genica che vanno dall’espressione dell’mRNA con i relativi meccanismi di regolazione, all’evidenza della funzione della proteina. Tutto questo da applicare alle varie patologie.

 

Finalità:

Il corso si propone di sensibilizzare i vari operatori sanitari, che si occupano di diagnosi genetica, sull’importanza che ha lo studio dell’mRNA di tutto il genoma e come sia necessario l’approfondimento sulla funzionalità delle proteine espresse.

 

Obiettivi specifici:

Grazie alla partecipazione al corso i presenti potranno

• avere una maggiore comprensione sulla funzionalità genetica
• ampliare le proprie conoscenze circa i meccanismi di trascrizione e traduzione
• essere in grado di distinguere le varie fasi nel funzionamento del nostro genoma
• confrontarsi per meglio comprendere il ruolo della trascrizione e della traduzione genica nei processi patologici.


Obiettivo formativo ECM:

18 -Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere


- Medico chirurgo -> Tuttle le discipline
- Farmacista
- Biologo
- Tecnico sanitario laboratorio biomedico
- Altro
- Studente
Responsabili Scientifici:

SALEMI Michele




Docenti/Relatori:

Calogero Aldo
Endocrinologo, Direttore dell’ UOC di Andrologia ed Endocrinologia, AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele” - Catania - Professore Ordinario di Endocrinologia - Università degli Studi di Catania


Cappelletti Graziella
Biologa, Professore Associato - Dipartimento di Bioscienze - Università degli Studi di Milano


GIURATO GIORGIO
Bioinformatico - Ricercatore Università degli Studi di Salerno


Rappazzo Giancarlo
Biologo, Ricercatore Dipartimento di scienze biologiche, geologiche e ambientali - Università degli Studi di Catania


ROMANO Corrado
Direttore Dipartimento per il Ritado mentale - Direttore UOC Pediatria e Genetica medica - IRCCS Oasi Maria SS. - Troina (EN)


SALEMI Michele


Torre Biologica - Biometec - Università degli Studi di Catania
Via Santa Sofia 89 - 95100 - Catania (Catania)
Coordinamento didattico:

Segreteria Organizzativa:

Segreteria corso: