Home
Accedi
Contatti
Documenti
v


Iscrizioni chiuse

Drug discovery e ricerca traslazionale nelle demenze



Dal 10/12/2021 Al 10/12/2021
Durata del corso: 4 ore in 1 giorni
Edizione: 1
1,2 crediti formativi
Massimo 200 partecipanti previsti
Quota iscrizione: € 0,00


Rilevanza:

Lo sviluppo delle neuroscienze negli ultimi anni ha progressivamente contribuito a chiarire le basi neurobiologiche delle demenze. Lo studio dei meccanismi patogenetici delle demenze ed in particolare della malattia di Alzheimer rappresenta una tappa essenziale per l’identificazione di nuovi target farmacologici e per il disegno e la sintesi di farmaci ad azione neuroprotettiva con nuovi meccanismi d’azione ed una maggiore efficacia clinica nelle demenze.La ricerca farmacologica è progressivamente cambiata negli ultimi anni e nuovi approcci sono oggi disponibili nei processi di “drugdiscovery” e “drug delivery” per migliorare l’efficacia e la tollerabilità dei farmaci esistenti e consentire lo sviluppo di nuove molecole in grado di interferire direttamente con i processi patogenetici propri delle demenze.

La “Medicina Traslazionale” si basa sulla capacità di trasferire in modo rapido nuove conoscenze dalla scienza di base a quella biomedica in modo da generare applicazioni diagnostiche e terapeutiche avanzate offrendo nel contempo nuovi strumenti di indagine.La ricerca traslazionale nell’area dei disturbi cognitivi e delle malattie neurodegenerative è finalizzata all’identificazione di nuovi biomarcatori e di nuovi target farmacologici.

 

Finalità:

Il corso intende favorire la possibile integrazione tra processi di drug discovery e ricerca traslazionale nell’area delle demenze per condurre un’attività di ricerca sempre più avanzata ed identificare nuovi target farmacologici con il fine ultimo di migliorare il trattamento di queste patologie nella pratica clinica.

 

 

Obiettivi specifici:

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di
• Migliorare le proprie conoscenze sui processi di drug discovery” e “drug delivery” nell’ambito delle demenze
• Acquisire maggiore consapevolezza sulle attività di ricerca
• Confrontarsi sulle nuove sfide della medicina traslazionale


Obiettivo formativo ECM:

18 -Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere


- Medico chirurgo -> Tuttle le discipline
- Farmacista
- Biologo
- Tecnico sanitario laboratorio biomedico
- Altro
- Studente
Responsabili Scientifici:

Caraci Filippo
Responsabile della Sezione di Farmacologia e Tossicologia - Dipartimento di Scienze del Farmaco Università degli Studi di Catania




Docenti/Relatori:

Babiloni Claudio
Professione associato di Fisiologia - Università La Sapiensa - Roma Componente Comitato tecnico Scientifico e per l' ECM (CTS-E)


Caraci Filippo
Responsabile della Sezione di Farmacologia e Tossicologia - Dipartimento di Scienze del Farmaco Università degli Studi di Catania


CARUSO Giuseppe


COPANI AGATA GRAZIELLA
Dipartimento Scienze del farmaco Università di Catania


COSENTINO Filomena Irene
Neurologo - Direttirce UOC Neurologia per l’Involuzione Cerebrale - IRCCS Oasi Maria SS. - Troina (EN)


FERRI Raffaele
Neurologo - Direttore Scientifico IRCCS Associazione Oasi Maria SS. di Troina


LEANZA GIAMPIERO
Professore Fisiologia Università di Catania


PIGNATELLO ROSARIO
Direttore dipartimento Scienze del farmaco Univerisità Catania


Puzzo Daniela
Professore Associato di Fisiologia presso il BIOMETEC - Università degli Studi di Catania


ROMANO Corrado
Pediatra - Genetista - Direttore UOC Pediatria e Genetica medica - Direttore Dipartimento dei Laboratori - IRCCS Oasi Maria SS. - Troina (EN)


La Cittadella dell' Oasi
C.da San Michele - 94018 - Troina (Enna)
Coordinamento didattico:

Segreteria Organizzativa:

Segreteria corso: